Quali sono i casi
che non seguiamo?

Qui alla Casa Famiglia “La Rocca” possiamo seguire con buone se non ottime probabilità di recupero solo alcune tipologie di utenti.

Per chiarezza e trasparenza, desideriamo che siano chiari da subito quali sono i casi che possiamo seguire con successo, e quali sono invece le situazioni che possono essere gestite meglio in altre strutture.

I pazienti che con il supporto dei servizi de “La Rocca” possono mirare a un percorso riabilitativo di successo sono le persone che, una volta dimesse dall’ospedale, hanno un sufficiente livello di autonomia in questi ambiti:

  • autonomia nei trasferimenti (esempi: dal letto alla carrozzina e viceversa, magari anche con l’aiuto di un operatore ma SENZA il supporto di un sollevatore), perché alla Rocca si svolgono molte attività dinamiche e nel territorio, perciò i trasferimenti da fare anche nella stessa giornata sono numerosi.
  • Autonomia nell’alimentazione (esempi: non possiamo accogliere pazienti che portano sondini naso-gastrici, PEG, canule tracheostomiche), perché questi dispositivi sono fonte di possibili infezioni per altri pazienti. La nostra struttura è una “casa famiglia” (e non un ospedale o un ambulatorio) e questo è un tratto di base della nostra proposta.

Nel caso in cui la persona vittima di grave trauma cranico o altra lesione cerebrale acquisita presenti autonomie inferiori a quelle descritte, vi sapremo comunque indicare strutture, centri e servizi più idonei ad affrontare la vostra situazione.

Aggiungiamo due casistiche:

  • alla Rocca, anche in presenza di un grave danno cerebrale acquisito, non possiamo prendere in considerazione i pazienti che presentano disturbi comportamentali precedenti al danno cerebrale. In questo caso il quadro del paziente è di tipo psichiatrico e i nostri protocolli riabilitativi non sono adatti a questa casistica.
  • Lo stesso vale se gli stessi disturbi comportamentali sono dovuti a una storia di abusi di sostanze stupefacenti. Anche questi casi non sono di nostra competenza: la nostra equipe è specializzata solo nel seguire disturbi del comportamento che nascono dopo la grave lesione cerebrale.

Anche in questi casi, vi sapremo comunque indicare strutture, centri e servizi più idonei a gestire la vostra situazione.