Che cos’è la riabilitazione integrata delle gravi cerebrolesioni acquisite?

La riabilitazione dopo un grave trauma cranico e altri tipi di gravi cerebrolesioni acquisite per essere efficace ha bisogno che i servizi riabilitativi privati ed i servizi riabilitativi pubblici interagiscano tra di loro in modo coordinato, mettendo al centro i progressi del paziente e seguendo un piano di lavoro comune.

Solo così la vittima della grave lesione cerebrale ha la garanzia di una continuità del suo progetto riabilitativo, da quando entra in rianimazione a quando lascia l’ospedale per rientrare a casa e quindi nel suo territorio e nella società.

In un primo momento è normale che il paziente si trovi in una struttura pubblica (la prima di tutte è l’ospedale in cui avviene il primo ricovero); poi il suo percorso di recupero può proseguire in centri specializzati privati oppure convenzionati. Al centro di questa rete di servizi devono stare sempre assieme l’interesse del paziente e la qualità delle prestazioni rese.

Qui alla Rocca seguiamo il modello della riabilitazione integrata. Significa che ogni progetto riabilitativo abbraccia tutti gli aspetti di vita più importanti del paziente.

Area Fisioterapica

Gli utenti vengono valutati da un punto di vista motorio all’inizio e alla fine del percorso di fisioterapia che può essere sviluppato individualmente e/o in gruppo.

Il programma di educazione terapeutica ha lo scopo di ridurre il rischio di caduta, aumentare la consapevolezza e l’autonomia.

Area Neuropsicologica

L’obiettivo è aumentare la consapevolezza di sè attraverso il lavoro individuale e/o di gruppo.

Capire “chi sono” e “dove sono” permette di lavorare sulle difficoltà che gli ospiti incontrano in famiglia e nella società sociale, a livello cognitivo e comportamentale.

L’attività di gruppo facilita la condivisione di desideri ed emozioni attraverso il confronto.

Area Logopedica

La logopedia è una disciplina che mira alla diagnosi e alla cura di disturbi della comunicazione.

La presa in carico può essere individuale o di gruppo.

La logopedista lavora in stretto contatto con le altre figure professionali dell’equipe.

Area Relazioni Familiari

Si compone di incontri di gruppo dove vengono chiariti obiettivi e sviluppo del progetto riabilitativo, in stretto collegamento con il familiare di riferimento.

Ogni percorso prevede una valutazione insieme ad ogni singola famiglia ed incontri di restituzione.

Area Formazione

Tra gli obiettivi c’è il condividere e confrontarsi sui temi della grave cerebrolesione acquisita con lo scopo di aggiornare personale medico, paramedico e sociale sulle casistiche generali delle gravi cerebrolesioni acquisite, la terapia e su ogni singolo caso seguito.

Attività Socializzanti e Ricreative

Chi soggiorna alla Rocca viene coinvolto in una continua e ricca proposta di attività di socializzazione e animazione, anche grazie alla collaborazione di varie associazioni del territorio.

Il percorso di riabilitazione per il paziente e per la famiglia è impegnativo perché questi aspetti non vengono mai presi uno alla volta. Ottenere dei miglioramenti in un ambito permette di fare più rapidamente passi in avanti anche negli altri. Per questo il percorso di recupero deve insistere su tutte queste aree contemporaneamente.

L'offerta dei servizi alla Rocca è concepita esclusivamente in funzione del benessere del paziente. Per questo motivo, abbiamo fatto in modo di collegare e coordinare i servizi interni alla struttura con servizi e risorse esterni presenti nel territorio.

Servizi interni della Rocca

  • Riabilitazione integrata
  • Attività ricreative
  • Percorso per il recupero della patente di guida
  • Laboratorio teatrale
  • Organizzazione di vacanze riabilitative e socializzanti
  • Accompagnamento per il ritorno al lavoro
  • Formazione

Servizi esterni presenti nel territorio

  • Rieducazione a cavallo
  • Orto riabilitativo
  • Laboratorio musicale